Una Mortadella da Favola!

novembre 13, 2007

Stasera panino!

Ebbene si, succede pure questo a volte. Sono rientrata tardi, con nessuna voglia di spignattare, dopo un passaggio velocissimo dal salumiere. Da poche settimane si trova anche dalle mie parti la mortadella Favola, che ho avuto modo di apprezzare e conoscere grazie ad un’ amica modenese mooolto generosa! E’ buonissima, profumata, per nulla untuosa, dà il meglio di se tra due fettone di pane casareccio con il tocco piccante di una fettina di provolone. A completare un bicchiere di vino.

Cosa chiedere di più?


Fusilli con la salsa e pubblicità occulta

settembre 21, 2007

Fusilli con la salsa

Quando si ha tanto da fare conviene scegliere una ricetta a cottura lunga. Questo perchè di norma le cose che vanno lasciate ore sul fuoco necessitano di una breve preparazione. L’ ingrediente tempo arricchisce il cibo in maniera straordinaria, e se il tempo non possiamo concederlo noi, lasciamo che lo conceda la fiamma.

Tutto questo sproloquio per dire che oggi, avendo tante ore da passare alla macchina da cucire, al mattino ho avviato il sugo di carne. Come si fa lo sanno tutti, ma questo è un blog di ricette, e quindi la metto.

 

Ingredienti:

Carne di manzo di taglio povero 1 kg

Cipolla, sedano, carota

Olio buono 3 cucchiai

Bottiglie di passata di pomodoro casalinga 3

Alloro, rosmarino, basilico

Sale, pepe

Procedimento: ridurre la cipolla, il sedano e la carota in un trito non troppo sottile. Lasciarlo appassire nell’ olio a fiamma moderata, quando la cipolla sarà traslucida aggiungere la carne, in un solo pezzo o a tranci, secondo il gusto. Farla rosolare da tutti i lati, quindi coprire col pomodoro, aggiungere gli odori, il sale e una macinata di pepe.

Coprire col coperchio senza chiudere del tutto la pentola, per permettere al sugo di ridursi. Cuocere a fiamma bassissima per circa 3 ore, la salsa non deve bollire ma appena “pippiare”.

Pasta de cecco

 

Visto che in questi giorni si parla tanto tra i food blogger di pubblicità più o meno mascherata nei post, metto anche io il mio contributo mostrando la marca che uso, che coniuga secondo me il gusto con la tasca. Il formato in questione sono gli spiritosi fusilli bucati corti. Quelli lunghi sono ancora più buoni, ma non mi andava di lavare la tovaglia.

Adesso aspetto fiduciosa che la ditta in questione mi contatti per l’ adeguata retribuzione!